Category Archives: 2011

SCARIOLO: “LA VETTA CI PIACE. RIPRENDIAMO IL CAMMINO”. EA7 – Emporio Armani Milano vs Sidigas Avellino radiocronaca in esclusiva alle 20.30 su Radio Hinterland

Ultimo match dell’anno per l’Emporio Armani che dopo la batosta di Cantù deve riprendere il cammino in campionato per rimanere attaccata al treno della capolista Siena. I milanesi, in campo alle 20,30 al Forum contro la Sidigas Avellino, dovranno rialzarsi velocemente in questo turbinio di partite che da oggi a metà gennaio, prima dell’inizio delle Top16, vedrà scendere le squadre in campo cinque volte in quindici giorni per terminare il girone di andata.

TRINCHIERI: “LA CHIAVE DI TUTTO L’INCONTRO E’ STATA L’AGGRESSIVITA’”

È raggiante Andrea Trinchieri dopo la vittoria della sua Bennet che ha ritrovato il successo in campionato mantenendo ancora inviolato il Pianella nel derby contro l’Olimpia: «Era una partita che ci poteva dare tantissimo in termini di motivazioni -dice l’allenatore cantorino – siamo stati eccezionali nel cogliere l’occasione giusta in ogni singolo momento della partita. È stato un carpe diem dei nostri ragazzi in ogni singola azione.

IL MIRACOLO DELL’EA7 ADESSO MILANO SI GODE L’EUROPA

Dopo la sconfitta interna contro il Real a inizio mese forse gli unici a crederci erano rimasti i “matematici”, lo staff tecnico e i 12 giocatori in biancorosso. Il Partizan aveva tre match-point, l’Olimpia era nel suo peggior momento della stagione con lo scoglio di due partite sulle tre rimanenti in trasferta, mentre arrivava la notizia della partenza di Gallinari e non c’era ombra di un possibile sostituto. Di certo non la miglior situazione per raggiungere una Top 16 toccato solo una volta, nel 2009, da quando la vecchia Coppa dei Campioni si è trasformato nell’Eurolega.

L’ARMANI COMPIE L’IMPRESA. E’ LEI CHE RESTA IN EUROPA

Il miracolo è compiuto, l’Olimpia ribalta lo scontro diretto con il Partizan Belgrado vincendo nella bolgia del Pionir per 66-72 e si qualifica per le Top 16 di Eurolega quando ormai il passaggio del turno sembrava impossibile. Sul -11 (-15 per lo scontro diretto) all’inizio della ripresa l’Olimpia sembrava cedere l’onore delle armi, invece, lentamente, ma in modo inesorabile, i biancorossi hanno recuperato punto dopo punto trascinati da Hairston (5/8 da 2, 2/3 da 3) e Cook (2/5 da 2,2/4 da 3 e 6 assist), nella serata dell’esordio milanese di Alessandro Gentile, che non segna (0/2 al tiro), ma gioca 11 minuti attenti.

EA7, BENTORNATA ALL’INFERNO CON L’IDEA DI USCIRNE VINCENTE

Dire che si appresta ad entrare nel girone dell’inferno sembra limitativo per la bolgia che l’Olimpia troverà questa sera a Belgrado nel match che regalerà la qualificazione a una delle due contendenti. Nominato “Game of the week” anche da parte dell’Eurolega. si tratta di un vero e proprio spareggio, con l’unica particolarità che il successo dell’Olimpia sarà solo dai 4 punti di vantaggio in poi, una sconfìtta o anche un successo di 1,2 o 3 punti sarà comunque un risultato a favore del Partizan.

CORO OLIMPIA: O PARTIZAN, PORTAMI VIA. EA7 – Emporio Armani Milano vs Montegranaro radiocronaca in esclusiva su Radio Hinterland

In questo momento può sembrare la partita più inutile del mondo, ma l’Olimpia questa sera alle 20.30 torna in campo al Forum contro la Fabi Montegranaro. L’anticipo è stato richiesto per avere un giorno in più per la preparazione della delicata gara di giovedì contro il Partizan in Eurolega dove in queste momento sembrano riposte tutte le attenzioni, ma coach Scariolo ha già ammonito di dover pensare una gara alla volta: «…anche perché in testa al campionato ci vogliamo rimanere e non serve a nulla non essere concentrati su questa partita».

EA7 COL FUTURO IN MANO

Sfatato a novembre il tabù Siena dopo 21 sconfitte consecutive, l’Olimpia ha la possibilità di togliersi un’altra soddisfazione nel mese di dicembre e farsi un inaspettato regalo di Natale che potrebbe davvero cambiare faccia alla sua stagione. Giovedì 22 al Pionir di Belgrado si gioca lo spareggio contro il Partizan per passare il turno ed entrare nelle Top 16.

STASERA MILANO SI GIOCA L’EUROPA. EA7 Emporio Armani Milano vs SPIROU CHARLEROI radiocronaca in esclusiva su Radio Hinterland

Solo sette giorni fa, al termine della figuraccia di Istanbul, sembrava che quello di questa sera potesse essere il triste addio all’Eurolega. Ancor più mesto visto il poco appeal mediatico dell’avversario in un Forum che avrebbe rischiato di tornare desolantemente vuoto. Invece proprio i belgi hanno fatto il colpaccio a sorpresa contro il Partizan il giorno successivo e hanno improvvisamente riacceso le speranze europee dell’Emporio Armani.

OLIMPIA MONTA IN GONDOLA. C’E’ VENEZIA DA AFFONDARE

Si rituffa nell’atmosfera del campionato l’Emporio Armani con la sfida contro la Reyer Venezia che torna dopo ben 17 anni in serie A. Lo fa con delle sensazioni tutte particolari, dopo aver toccato il fondo mercoledì sera in Eurolega, ma ritrovandosi incredibilmente ancora in gioco per la qualificazione grazie all’inattesa sconfitta del Partizan in Belgio. Ma la testa dovrà essere totalmente sulla gara che si giocherà al PalaVerde di Treviso (il Taliercio di Venezia non è ancora omologato per la Serie A) perché la Reyer che i milanesi affrontano non è solo una neo-promossa, ma una formazione capace di vincere 5 delle sue prime 8 partite installandosi in classifica proprio solo un passo dietro alla stessa Milano.

“MILANO ANCORA SOTTO CHOC DOPO IL KO COL PARTIZAN”

Mercoledì a Istanbul è sembrato di fare un salto nel passato recente dei biancorossi. Il quadro era lo stesso degli ultimi anni: con l’Efes, l’Olimpia ha giocato praticamente ogni anno delle ultime cinque partecipazioni all’Eurolega, partite importanti, quasi decisive, sguardi spenti e nessuna impressione di voler vendere cara la pelle. Sarà una sindrome, ma anche l’Olimpia di questa stagione ci è ricaduta in pieno. E anche quest’anno, come gli scorsi, le speranze di passare alle Top 16 di Eurolega sono nulle.