EAT ALLO SCOGLIO VITORIA. Radiocronaca diretta su Radio Hinterland

Torna di scena l’Eurolega al Forum di Assago con un test davvero molto importante per l’Olimpia in campo questa sera alle 20.30 contro gli spagnoli del Caja Laboral Vitoria. Significativo per verificare i progressi delia squadra, anche se nelle partite in casa i biancorossi hanno sempre giocato con buona autorità, delicato per la classifica in senso positivo perchè arrivasse una vittoria l’Emporio Armani farebbe un’ulteriore balzo verso le Top 16 perchè sarebbe la terza vittoria su altrettanti incontri (la sesta consecutiva se si conta anche il 3 su 3 della chiusura della passata stagione). Tra le due formazioni ci sono stati solo due match a livello europeo nelle Top 16 della stagione 2008-2009 e il ko casalingo patito al Forum per 74-107 rappresenta, con il suo -33, la più ampia sconfitta interna della quasi ottantennale storia dei biancorossi. Due i precedenti non ufficiali anche nel recente pre-campionato con i milanesi battuti due volte su due nello spazio di pochi giorni nella tournee disputata dalla squadra biancorossa tra Logrono e Vitoria a metà del mese di settembre. Coach Sergio Scariolo, ex di turno, visto che allenò l’allora TAU dal 1997 al 1999 portando in dote anche una Coppa dei Re, conosce bene l’importante di questa partita, anche dal punto di vista mentale, cercando di mantenere il feeling con la vittoria dopo i successi in fila ottenuti contro il Cedevita Zagabria e l’Acea Roma. «Probabilmente – sottolinea Scariolo – è l’avversario più difficile da affrontare sul nostro campo. Ha talento ma soprattutto è la squadra storicamente che meno risente dell’impatto del fattore campo. Negli anni il loro livello di efficacia è stato sempre consistente, in casa e fuori. In più sono coscienti dell’importanza della partita. Lo è anche per noi, tuttavia: se andassimo 3-0 nel nostro gruppo eleveremmo il nostro livello di fiducia e acquisiremmo un invidiabile posizione in classifica». L’allenatore milanese è soddisfatto dell’attacco della sua formazione, ma si aspetta progressi in difesa: «Saremo preparati per affrontare il Caja Laboral, ma dovremo essere anche pronti a competere per tutti i 40 minuti. In attacco siamo meglio di quanto mi aspettassi a questo punto della stagione, in altri aspetti del gioco però dobbiamo ancora lavorare». A vestire la maglia della formazione basca c’è l’ex giocatore dei Bulls, dei Kings e dei 76ers Andres Nocioni che, tra l’altro, gioca con passaporto italiano, mentre in cabina di regia agisce il veterano Carlos Cabezas, fidato regista di Scariolo ai tempi di Malaga e dei Khimki. Nelle prime due uscite gli spagnoli hanno perso e vedono questo match di Milano come un possibile punto di non ritorno qualora l’esito dovesse essere ancora negativo. Entrambe le sconfitte sono arrivate di misura, all’esordio, contro i campioni d’Europa uscenti dell’Oiympiakos Pireo per 85-81, mentre la sorpresa negativa è arrivata dal primo match casalingo perso alla Fernando Buesa Arena contro i lituani dello Zalgiris Kaunas per 71-77. DIRETTA TELEVISIVA dalle ore 20.30 su SportItalia e su Radio Hinterland (94.6 fm, www.radiohinteriand.com). (Sandro Pugliese)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>