OLIMPIA, TROPPA PRESSIONE E POCO OSSIGENO

Togliersi la pressione di dosso e tornare a respirare un po’ di ossigeno. In questo momento è semplicissimo l’obiettivo dell’Olimpia Milano. Vincere a Biella e passare una settimana di serenità in vista del match-clou contro Cantù dell’Epifania. Forse più semplice a dirsi che a farsi in questo momento di difficoltà, ma l’EA7 non ha grosse alternative se non vuole continuare con questo patatrac di fine 2012. A Biella negli ultimi giorni ci sono stati sommovimenti, è stato tagliato Brackins, si parla di un interesse per Giachetti, la società da una parte, i tifosi dall’altra, hanno chiesto alla squadra di compattarsi dopo un avvio di stagione oltremodo deludente. L’Olimpia dovrà essere più forte della reazione fisiologica che i lanieri metteranno in campo, anche se il campo piemontese storicamente non è facile per i biancorossi che hanno perso 8 volte su 14. La squadra di Scariolo si presenta con un Jr Bremer decisamente più rodato dopo una settimana di allenamenti (ma ha ha avuto qualche problemino fisico), anche se i sostituti di Cook ed Hendrix non ci sono ancora e le rotazioni si sono dunque accorciate per l’allenatore dei milanesi. Non che sia per forza un male ora che c’è da pensare solo al campionato, anche se di un play ci sarebbe davvero bisogno. Di fronte i milanesi avranno un Angelico in crisi nera, reduce da tre ko consecutivi, di cui l’ultimo pesantissimo con un -35 casalingo con Brindisi. Il miglior realizzatore è Trey Johnson, arrivato solo a metà novembre, che viaggia a 17.7 punti a partita, mentre il re- sto della squadra allenata da Cancellieri sta facendo davvero fatica. Pochissimi gli italiani in squadra con il solo Tommaso Raspino che ha un po’ di minutaggio giocando 9.3 minuti a partita (1.6 punti), mentre solo settimana scorsa è tornato a giocare il capitano Matteo Soragna che a esordito con 5 punti in 21′. L’altra novità è l’ala del 1989 Andrea Renzi che è arrivato da un paio di settimane ma ha segnato solo 2 punti in totale nelle prime due gare. Due gli ex di turno: Keith Langford (sarà della partita nonostante un problema al ginocchio che lo ha fermato in settimana) che ha giocato a Biella nella seconda parte della stagione 2007-2008, mentre Bremer ha vestito la maglia rossoblu nel 2005-2006. Diretta televisiva dalle 18 su Milanow (canale 191 dtt) e radiofonica dalle 18.15 su Radio Hinterland (94.6 fm, www.radiohinteriand.com). (Sandro Pugliese)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>