DAVIDE CI PROVA CONTRO GOLIA. Diretta su Radio Hinterland

olimpia giocoPaladesio da inaugurare questa sera con l’Olimpia Milano che affronta per la prima volta nella sua nuova reincarnazione la neopromossa Pistoia, numerose volte avversaria negli anni ’90. Una delle novità del palasport brianzolo sarà il nuovo tabellone luminoso, installato proprio dalla società milanese, in cambio dell’affitto per le tre partite che i biancorossi dovranno giocare da qui a Natale (in campionato con Montegranaro e in Eurolega con Bamberg). Reduci dalla sconfitta europea a Madrid, i milanesi vogliono proseguire la striscia positiva in campionato dopo i successi con Varese e Caserta, ma coach Luca Banchi vuole ovviamente tenere l’attenzione alta: «Puntano molto sull’adetismo e sull’atipicità degli stranieri mischiata all’affidabilità degli italiani. Vogliamo tornare alla vittoria, con una partita consistente e una difesa che possa limitare l’impatto e l’entusiasmo di questa neopromossa». I toscani sono l’unica squadra ancora a zero punti in classifica, ma i milanesi non potranno sicuramente distrarsi: «Giochiamo contro una neopromossa che nelle prime tre partite ha mostrato una crescita costante soprattutto nel suo quintetto americano fatto quasi tutto di esordienti nel nostro campionato». Ex di turno il 38enne Giacomo Galanda, in maglia Armani Jeans nella stagione 2005-06 che sta segnando 6.3 punti a partita in 13.3 minuti, ma il giocatore più pericoloso della squadra allenata da coach Paolo Moretti è Kyle Gibson che, a dispetto di un pessimo 28% al tiro da 2, viaggia comunque a 18.0 punti di media grazie al 54% da 3. In doppia cifra è tutto il quintetto americano della squadra ospite con il pivot Jajuan Johnson che segna 11.0 punti con 7.4 rimbalzi, mentre le ali Deron Washington e Ed Daniel (68% da 2) segnano rispettivamente 13.7 e 12.3 punti. Il regista è Brad Wanamaker che segna 12.3 punti e distribuisce 4.0 assist a partita. Mercato sempre vivo Vicina la firma di Gani Lawal Mentre Malik Hairston sta per andare al Galatasaray PER L’EMPORIO ARMANI sembra essere arrivata la fine dell’emergenza sotto canestro a causa degli infortuni di Kangur e Gigli, a brevissimo potrebbe essere annunciata la firma di Gani Lawal, pivot nigeriano, appena tagliato dai Philadelphia 76ers, grande protagonista a Roma nella passata stagione. Cercato in estate, coltivava il sogno della NBA, ma ora che si è infranto l’Olimpia è ritornata sulle sue piste sfruttando il suo passaporto da “Cotonou”. Sembra invece arrivata verso la conclusione la storia con l’Olimpia di Malik Hairston che si allenava da separato in casa. Il Galatasaray Istanbul cerca un sostituto dell’infortunato Markosihvili e la scelta dovrebbe ricadere proprio sull’ex capitano milanese. Diretta su Radio Hinterland (94.6 fm, www.radiohinterland.com) dalle ore 20.30. Differita domani sera alle 20.30 su Milanow. (di Sandro Pugliese)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>