EA7, BATTERE IL PANATHINAIKOS SE VUOL CONTINUARE A SPERARE. In diretta su Radio Hinterland

Raduljica realUN’OCCASIONE per rilanciare le proprie ambizioni in Eurolega. Non ha alternative alla vittoria l’EA7 Milano che questa sera attende al Forum di Assago il Panathinaikos Atene nel primo dei due impegni ravvicinati in questo finale di girone di andata (venerdì poi in campo a Barcellona e giovedì 29 ancora al Forum contro lo Zalgiris Kaunas). Cinque sconfitte consecutive sono un fardello pesante da gestire in questo momento per la formazione di Repesa che è precipitata nelle zone basse della classifica e ora deve provare a rialzarsi il più presto possibile per evitare che diventi troppo tardi per la rincorsa ai playoff. Ex di turno del match è Miroslav Raduljica che proprio l’anno scorso ha vestito la maglia dei “verdi” di Atene: «Si tratta di una squadra forte, coperta in tutti i ruoli, quindi ci aspetta una gara molto dura, ma abbiamo bisogno di vincerla per tornare in corsa», dice il pivot senza mezze misure. Il serbo parla anche del suo momento personale dopo che è stato a un passo anche dal taglio: «Personalmente ho avuto un periodo difficile, ma basandomi sulla mia esperienza di rientro dall’attività delle Nazionali i mesi più complicati sono sempre stati novembre e dicembre. In questo momento sto meglio e gradualmente la forma sta migliorando». Infatti adesso, liberato anche lo spazio salariale di Gentile (che giocherà proprio al Panathinaikos a partire da gennaio 2017), si parla solo della possibilità di affiancare a lui un giocatore con caratteristiche diverse per allungare le rotazioni. Coach Repesa sa quanto sia importante questa partita per il futuro biancorosso nella massima competizione europea: «Abbiamo lavorato bene in questi giorni, ma come ho detto altre volte è necessaria una vittoria contro una grande squadra per ritrovare fiducia e il nostro gioco. La partita con il Panathinaikos per quanto difficile è un’occasione perfetta per riuscire a farlo. Noi dovremo aggredire la partita con grandissima grinta e determinazione fin dalla palla a due». Sarà l’occasione anche per riaccogliere al Forum Ioannis Bourousis, pivot biancorosso per un paio di stagioni con Scariolo allenatore, croce e delizia con quella formazione. Diretta alle 20 su Fox Sports e su Radio Hinterland (94.60 fm e www.radiohinterland.com). Sandro Pugliese da “Il Giorno”

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>