OLIMPIA REATTIVA E PERDENTE

olimpia zalgirisFINISCE il dicembre da incubo dell’Emporio Armani che perde l’ottava in fila in Eurolega e rimane mestamente fanalino di coda perdendo anche in casa contro lo Zalgiris Kaunas per 70-78. Una squadra spenta per tutto il primo tempo non può invertire la tendenza delle sue difficoltà solo con una reazione nervosa nel cuore del terzo periodo. Così, al di là delle difficoltà fisiche degli ultimi tempi, appena lo Zalgiris riorganizza le idee spazza via quelle confuse di Milano e con esse anche le ultime speranze di rendere interessante il girone di ritomo di un’Eurolega già impossibile per la questione playoff. Repesa insiste con la scelte di spostare Sanders da numero 3, riportandolo dunque al suo ruolo naturale, ma l’Olimpia parte decisamente spossata tanto che dopo 5 minuti è sotto 4-12 tirando con un pessimo 1/8 dal campo. I lituani tengono il controllo del match con la tripla di Motum (18-26), poi i milanesi provano lentamente a riavvicinarsi arrivando all’interno sul 33-36 con Kalnietis e Dragic all’intervallo. Cambia poco perché alla ripresa Milaknis riparte con due triple che cacciano di nuovo lontano PEA7 33-42 al 22′. DOPO 15 MINUTI di pausa per un problema tecnico l’Olimpia si accende con due contropiedi di Sanders e Hickman che riportano i biancorossi ad un passo sul 40-42 al 24′. Il parziale diventa ampio fino al 13-0 con Sanders che ne segna 8 di questi allungando anche sul 46-42. Lo Zalgiris (che perde Kava-liauskas per doppio fallo tecnico), però, rimane attaccato al treno con i tiri liberi e impatta a fine terzo periodo 56-56. Esattamente come con Reggio Emilia si spegne completamente la luce in un attimo e lo Zalgiris vola. Ancora due triple di Milaknis aprono il quarto (56-62 al 32′). Il parziale è durissimo (nel mentre Sanders esce anche per infortunio), fino ad arrivare sul 4-18 chiudendo la gara sul 60-74 con i canestri di Ulanovas (8 punti nel periodo) già al 35′. Sandro Pugliese da “Il Giorno”

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>