MILANO-BRESCIA DERBY DAL DOLCE SAPORE DI SCUDETTO. In diretta su Radio Olimpia

pascolo-bresciaANCORA UNA VOLTA, a un passo dallo striscione del traguardo, l’Olimpia lo guarda, si illude, e si ferma. Ormai è il leitmotiv della stagione europea dei biancorossi che hanno mancato di un soffio il colpaccio a Malaga, come troppo spesso è capitato in questa stagione. «Come è accaduto quasi sempre – ammette coach Pianigiani – abbiamo giocato alla pari con i nostri avversari, guidando la partita, ma non abbiamo raccolto la vittoria. Non abbiamo finito come volevamo». Ovvio che mentalmente inizia ad essere un po’ un fardello per i milanesi che hanno vinto solo 4 partite su 14 sino a questo momento (l’ultima dell’andata sarà venerdì 29 al Forum contro la Stella Rossa): «Peccato perché trovarci in questa situazione ovviamente ora pesa. Questo è il massimo livello possibile e l’idea era di giocarcela con tutti, provare a vincere sempre e non guardare la classifica». I dettagli, a questo livello, fanno davvero la differenza, non basta giocare bene, c’è bisogno di qualcosa in più: «Quando dico che i dettagli sono decisivi, non dico che è poco, anzi è tanto, ma disturba trovarsi avanti e poi perdere quando chiaramente dovevamo vincere». Così adesso per l’Olimpia la rincorsa ai playoff sembra una chimera già a metà stagione e allora il focus dovrà iniziare a tornare anche sul campionato visto che martedì 26 si torna subito a giocare con un inedito anticipo a mezzogiorno al Forum. Sarà nel derby lombardo contro Brescia, un match che diventa affascinante soprattutto per la classifica visto che la Germani si presenta in campo da prima in graduatoria mentre l’Olimpia insegue al secondo posto. È l’occasione per rivedere gli ex Moss e Vitali, ma soprattutto per provare a dare un segnale anche in Serie A e l’Emporio Armani vuole dire la sua tornando a prendersi lo scettro del tricolore che l’anno passato ha clamorosamente mancato. Sandro Pugliese da “Il Giorno”

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>