QUANTE TOSSINE, L’OLIMPIA VUOLE SCARICARLE A PISTOIA. In diretta su Radio Hinterland

abass-bresciaINEDITO POSTICIPO al lunedì pei l’Emporio Armani che per la prima volta nella stagione usufruisce della possibilità di spostare la partita oltre le 48 ore da quella precedente di Eurolega. Per ora i bian-corossi avevano sempre mantenuto l’accoppiata venerdì-domenica, invece in questa occasione con la partita in programma a Pistoia hanno richiesto di poter giocare più avanti per gestire al meglio la doppia trasferta (peraltro è già in calendario al lunedì anche la gara del 22 gennaio contro Cremona). Cancellare le tossine procurate dalla brutta partita in Grecia e ritrovare serenità per conquistare il primo posto al termine del girone di andata. Deve essere questo l’imperativo per i milanesi impegnati nell’ostica trasferta del PalaCarra-ra (6 dei suoi 8 punti in classifica sono arrivati tra le mura amiche), molto importante per tenere il passo giusto per provare a prendersi il posto migliore nella griglia per la Final Eight di Coppa Italia che si disputerà il mese prossimo a Firenze. E soprattutto i biancorossi non dovranno aggrovigliarsi nella spirale che già l’anno passato mise in ginocchio la squadra anche in Serie A non riuscendo mai a prendere il ritmo a causa delle sconfitte in Eurolega. CERTO, per una squadra che punta a vincere non riuscire mai ad infilare più di una o due vittorie consecutive può diventare un tarlo importante nella fiducia dei giocatori nel proprio gioco e nella costruzione della squadra, ma se si accetta di partecipare a un torneo come l’Eurolega (un vero e proprio campionato da 30 partite) bisogna lavorare anche psicologicamente sui giocatori: da una parte per far capire loro che mettere insieme più vittorie consecutive è molto più difficile rispetto alle formule precedenti, dall’altra cercando di ottenere qualcosa in più anche in campo europeo dove al momento l’ultimo posto in classifica dell’anno passato è confermato. A Pistoia ci sarà l’esordio italiano di Ku-zminskas e con l’assenza di Gudaitis, anche M’Baye manterrà il suo posto nel ro-ster insieme al rientro di Bertans. Per Pistoia invece in regia il folletto Ronald Moore è il miglior realizzatore a quota 12.3 punti a partita, mentre l’ex di turno Daniele Magro segna solo 2.5 punti in 12.3 minuti sul parquet. La novità da un paio di settimane è quella del veterano ex Nba, già più volte visto in Italia, Ya-khouba Diawara, che nelle prime due gare ha firmato 6.5 punti di media. Diretta su Eurosport 2 e su Radio Hinterland (94.6 fm, www.radiohinterland.com). Sandro Pugliese da “Il Giorno”

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>