L’Olimpia vuole riprendersi il trofeo Final Eight a Firenze. Stasera sfida la Virtus Bologna.

olimpiaINIZIA OGGI ALLE 21 al Mandela Forum di Firenze l’avventura dell’Armani Exchange Milano alle Final Eight. I biancorossi vogliono riportare la Coppa Italia in bacheca dopo la sorpresa in negativo della scorsa edizione. L’ostacolo che si rivelò insormontabile ai tempi fu Cantù, in questa occasione invece l’AX affronta la Virtus Bologna, in una delle sfide più classiche del basket italiano. Ovvio che i favori del pronostico, anche per la vittoria finale, siano tutti dei milanesi, ma l’anno scorso proprio la pressione finì per rivelarsi un muro. La solidità, anche mentale, della squadra sembra ben diversa, e anche il percorso in Eurolega lo sta testimoniando. COACH PIANIGIANI, che ne ha vinte 3 ai tempi di Siena, però, tiene i piedi saldamente a terra: «E’ problematico prevedere qualcosa, già nelle mie esperienze passate la difficoltà era elevata ma si riusciva a programmare meglio, oggi arriviamo in un momento della stagione in cui molte squadre hanno alle spalle un numero impressionante di partite e devi cogliere l’attimo. L’ultima edizione è più che mai indicativa, ha vinto una squadra in cui i due migliori giocatori erano arrivati da quattro giorni». IL RICORDO di quella delusione con Cantù è ancora fresco: «Ci sono giocatori e le loro motivazioni, noi abbiamo un po’ di reduci dallo scorso anno e mi auguro che l’esperienza faccia tenere loro le antenne dritte, anche perché da qui alla fine saranno tutte finali. Giocheremo contro Bologna e so- no certo che Sacripanti cercherà di tirare fuori delle motivazioni dalla sconfitta del campionato». L’Olimpia ha un netto 2-0 in campionato recente l’ultimo successo un paio di settimane fa arrivato 94-75, tanto che coach Sacripanti fa anche una battuta: «Mai come adesso spero che non vinca il migliore in riferimento proprio alla nostra partita. Sappiamo di giocare contro i più forti, ma anche consapevoli che vince chi fa un canestro in più». La Segafredo arriva da una brutta partita in quel di Cremona, pur con la sua nuova configurazione con Yanick Moreira sotto canestro. Ancora dubbi per il turnover in casa Olimpia, certi del posto dovrebbero essere James, Nunnally e Micov, quasi Tarczewski almeno per testare la guarigione del pollice, probabile anche l’impiego di Nedovic, ma sicuramente il serbo non giocherà tutte le partite per evitare ulteriori sovraccarichi. Oggi e domani i quarti, sabato le semifinali Domenica si assegna il titolo Milano PER IL SECONDO anno consecutivo Firenze ospita la PosteMobile Final Eight di Coppa Italia di basket, che si terrà da oggi a domenica al Mandela Forum. PROGRAMMA: (oggi): Vanoli Cremona-Openjobmetis Varese ore 18. Armani Exchange Milano-Segafredo Virtus Bologna ore 20.45. Domani: Umana Reyer Venezia-Banco di Sardegna Sassari ore 18. Sidigas Avellino-Happy Casa Brindisi ore 20.45. Semifinali: sabato ore 18 e ore e 20.45. Finale: domenica ore 18. A margine della competizione ci sarà anche la Final Eight della NextGenCup che mette di fronte le migliori realtà Under 18. (Sandro Pugliese)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>